Ognuno di noi, nel suo piccolo, può cambiare il mondo…

Spesso accade, quando le cose non girano per il verso giusto, di prendersela con la sorte avversa o con la natura essenzialmente egoista dell’essere umano. Così va la vita! E le ingiustizie del mondo spesso si riducono ad un: “Peccato! Mi dispiace! Ma chi sono io per cambiare queste cose? Io sono solo un essere umano”. Siamo esseri razionali, legati alla logica della sopravvivenza e del profitto. Io, in ogni caso, credo profondamente nella scienza, nella ricerca e nella logica ragione. Da questo punto di vista, tutto è possibile all’uomo. Anche uno solo, semplice essere umano, nel suo piccolo, può cambiare il mondo. Ogni giorno. Anche tu. Ma prima di iniziare, premi play sul lettore sottostante e lascia che la musica ti accompagni in questo viaggio…

The Secret: Planet Earth

#1.

1

Un bambino rumeno offre un palloncino a forma di cuore alla polizia, durante la protesta contro le misure di austerità del governo di Bucarest

#2.

enhanced-buzz-wide-2536-1338500042-3

Questa ragazza in quarantena a causa delle radiazioni, accarezza dal vetro il suo cane a Nihonmatsu, Giappone.

#3.

enhanced-buzz-wide-4701-1338497429-4

LUI

#4.

enhanced-buzz-wide-5453-1338324597-25

Questo cane, chiamato Leao, che siede ogni giorno per 10 minuti accanto alla tomba del suo padrone, deceduto in una frana 2 anni fa a Rio de Janeiro

#5.

Occhi negli occhi. A sinistra il gerarca nazista Heinrich Himmler, il fautore dei campi di sterminio, in una sua visita a Shirokaya nel 1941. A destra Horace Greasley, spia inglese catturata dai nazisti. Fuggì più di 200 volte dal campo di concentramento per poi tornarvi ogni volta con viveri, medicine e notizie. Tutto questo per poter incontrare e proteggere la sua ragazza, Rosa Rauchbach.

#6.

Un cordone umano di cristiani protegge un gruppo di musulmani, in preghiera nel bel mezzo della guerra civile egiziana a Il Cairo. Il loro slogan: se sparate a loro, dovete sparare anche a noi.

#7.


enhanced-buzz-wide-12343-1338324603-24

Il cappellano della marina militare venezuelana Louis Padillo, riceve l’ultima confessione di un soldato, ferito mortalmente da un cecchino, durante una rivolta in Venezuela.

#8.

enhanced-buzz-wide-12343-1338324636-27

Lo stupore di un bimbo nato sordo che per la prima volta sente un suono. Lo scatto del fotografo coincide con l’accensione da parte di un otorino di un’audio–protesi , impiantata nell’orecchio sinistro di Harold Whittles, all’epoca 8 anni.

#9.

enhanced-buzz-wide-15261-1338402618-19

Prigionieri ebrei al momento della loro liberazione dal campo di sterminio “Il treno della morte”, presso il fiume Elba.

#10.

enhanced-buzz-wide-20373-1338407274-2
La prima foto dello sbarco in Normandia

#11.

enhanced-buzz-wide-20861-1338324633-14

Washington, la giovane pacifista Jane Rose Kasmir mette un fiore nelle baionette dei soldati, schierati in occasione di una protesta contro la guerra in Vietnam.

#12.

enhanced-buzz-wide-20872-1338324598-18

Tommie Smith e John Carlos sul podio dei 200 metri alle Olimpiadi a Città del Messico, il 16 ottobre 1968, con i pugni alzati, i guanti neri (simbolo del black power), i piedi scalzi (segno di povertà), la testa bassa e una collanina di piccole pietre al collo (“ogni pietra è un nero che si batteva per i diritti ed è stato linciato”). “Perché dovremmo correre in Messico solo per strisciare a casa?” affermarono dopo la premiazione.

#13.

enhanced-buzz-wide-20872-1338324627-21

I cittadini di Parigi piangono al momento dell’occupazione della capitale francese da parte delle truppe Naziste.

#14.

enhanced-buzz-wide-22552-1338324605-16

L’attivista australiano Scott Jones bacia la sua ragazza, la canadese Alex Thomas, colpita e gettata al suolo dai manganelli della polizia durante una protesta a Vancouver

#15.

enhanced-buzz-wide-23319-1338324592-11

Questo veterano russo, Alexandrij Timoshenkvo riconosce il carrarmato che guidò per 5 interminabili anni durante la seconda guerra mondiale.

Fonte: Nonciclopedia

Brazil prepares for tourist boom

Brazil is preparing for major tourist invasion as two of the world’s biggest sporting events are scheduled to be held in the country in the coming years. The 2014 World Cup is the first global football championship held in South America in almost 40 years and the first Olympic Summer Games ever will be staged in Rio de Janeiro in 2016.

Immagine

According to the country’s tourist board Brazil is expecting twice the number of visitors that it has in normal years. In 2010, about 5 million visitors came to the South American country. That is a very low number compared to France which has almost 80 million visitors a year and the US with 60 million.

There are two main reasons why Brazil has not been a popular tourist attraction over the years. For one, it is very far away from Europe and flight costs make it an expensive place to go to and secondly the country’s crime rate has been scaring off many potential tourists.

Brazil’s economy is booming and the money that it is generating is being invested in infrastructure and projects for the future. Airports are being improved, roads are being built and public transportationexpanded. New hotels are being constructed and more and more people are being employed and trained to handle the influx of tourists in the coming years.

Tourist organizations hope that many of them will get a lasting impression of the country so that they might come back sometime. The Brazilian government hopes that successful sporting events will give the country a major boost in tourism, like the Sydney Olympics did in 2000 or the World Cup in South Africa in 2010.

As 12 cities prepare to host the matches of the football World Cup Brazil wants to show the world that it cannot only play football and dance to samba rhythms but also organize high-scale events.

Immagine

Once tourists are in the country they should not only concentrate on the sporting highlights but also visit many other spectacular attractions that Brazil has to offer, like the Iguacu Falls in the south, or the Amazon rainforest in the north and central parts of the country.

In order to make things go smoothly during the games Brazilian authorities are trying hard to tackle crime especially in the slums of Rio de Janeiro. Police forces are supported by army units in an attempt to drive gangs and drug traffickers out of the city areas.